A Natale siamo tutt più buon

Attenzione, spoiler (microscopico) del libro di Novembre.
Questo software mi fa sempre andare in crisi perché non so mai dove mettere le cose che scrivo al di fuori dei commenti ai libri letti. Me ne sono fatto una ragione e mi scuso.
Ho finito da qualche giorno di leggere “Nostra signora delle nuvole” e, da allora, ho rimuginato un po’ riguardando la lista dei libri letti. Io sono entrato nel gruppo ad Agosto e quindi mi sono perso (ma li avevo già letti) i primi. Non si può fare a meno di notare che la lista di tutti i libri scelti per la lettura è composta - almeno fino all’ultimo - di libri non proprio (come dire…) allegri? Divertenti? Felici? Insomma credo che abbiate capito. Per cui chiederei, a chiunque sceglierà il libro di Dicembre di proporre qualcosa di meno tragico, pessimista, triste o come volete definire le storie proposte fino a oggi. Questo non perché io sia appassionato di libri umoristici, tra i miei libri preferiti che mi vengono in mente (in questo momento) ci sono “Opinioni di un clown” di Heinrich Böll e “Madre notte” di Kurt Vonnegut che, chiedete a chi li ha letti, non sono proprio raccolte di barzellette. Questo perché credo che sia salutare leggere anche storie di altro genere rispetto a quelle proposte fino a questo momento. E, dopotutto, fra poco è Natale e saremo tutt più buon. No?

3 Mi Piace

Si, mi trovi d’accordo, a Dicembre torniamo al vecchio metodo del sondaggio.
Qualche libro più leggero potrebbe uscire :slight_smile:

Ottima idea! Condivido

Mi trovi d’accordo, anche se immagino che la scelta di certi libri “complessi” sia stata fatta perché davano più spunti di riflessioni. Magari potremmo andare, dato il periodo :christmas_tree:, verso racconti come il Canto di Natale di Charles Dickens che presentano sia elementi tristi che allegri :grin:

Lo so che è una questione soggettiva, ma trovo davvero difficile etichettare, i libri proposti come “complessi”, per me i libri etichettabili in questo modo sono decisamente altri, anche se si può discutere senza problemi della peggiore schifezza stampata. E, comunque, il “Canto di Natale” anche no, grazie, ho visto il film :smile:

1 Mi Piace